Trattamento dei dolori ricorrenti

mente-corpoPREMESSA: QUALSIASI SINTOMO A LIVELLO FISICO TU ABBIA SI RIPERQUOTERA’ INESORABILMENTE SULLA TUA VITA, SUL TUO LAVORO, SULLE TUE RELAZIONI; QUALSIASI PROBLEMA TU ABBIA NELLA GESTIONE DELLE EMOZIONI NELLA TUA VITA, NEL TUO LAVORO, NELLE TUE RELAZIONI SI RIPERQUOTERA’  INESORABILMENTE SUL TUO CORPO “REGALANDOTI” SINTOMI A LIVELLO FISICO.

CHI ALTRI VUOLE TOGLIERSI DI DOSSO UN DOLORE RICORRENTE CHE COSTRINGE A VIVERE A “VELOCITA’ RIDOTTA”?

Dolori più o meno frequenti come sciatalgia, cervicalgia, mal di testa, lombalgia, dolori articolari spalle, ecc.. hanno quasi sempre un’origine “diversa dalle aspettative”.

mal di schienaInfatti, a meno che non si tratti di un dolore causato da un trauma fisico recente (una botta ad esempio), ci si aspetta spesso che il dolore, esempio “lombare”, sia localizzato, creato e circoscritto dalle suddette vertebre lombari; così come il dolore ad una spalla, nell’immaginario comune, è sempre causato da un movimento inconsulto o “colpo di freddo”. Quasi mai è così! Il “colpo di freddo”, il “vento”, il “movimento inconsulto”, infatti non sono altro che “la goccia che fa traboccare il vaso”.

Il corpo compensa le nostre abitudini sbagliate, che siano sgarri alimentari, posture scorrette, tensioni muscolari e spasmi da stress emozionale, o altro, creando dei fulcri di tensione a livello fasciale spesso in zone lontane dall’origine del problema.

Che fare? UN PO DI ZUCHERO E LA PILLOLA VA GIU’! Questo è il rimedio più facile e più popolare che si conosca. MA E’ UN ERRORE! Se a un dolore è ricorrente non diamo una soluzione ma, al contrario, continuiamo a sedarlo, presto si finisce per dover trattare problemi più seri.

La pillolina è più o meno paragonabile al seguente problema:

” nel cruscotto della mia auto si accende una fastidiosa spia che indica avaria al sistema di alimentazione; invece di recarmi in officina e mettermi nelle mani di un professionista esperto che aprendo il cofano cerca, trova e risolve l’origine del problema che di conseguenza mi staccherà anche l’indicatore luminoso del cruscotto, decido DI STACCARE LA SPIA! La spia non darà più fastidio, ma presto o tardi romperò il motore”

IL DOLORE E’ UNA SPIA! Da fastidio ma ti sta segnalando che c’è un’avaria da qualche parte, non per forza localizzata nella zona dolorante. Il dolore in qualche modo ti sta “impedendo” di farti danni maggiori… è un amico importante! Ascoltalo e fatti aiutare ad interpretarlo.

E la causa? Strutturale, funzionale, emotiva o alimentare? Verificheremo, di certo c’è solo che te lo sei procurato tu, sicuramente involontariamente a meno che tu non sia un masochista. Non è uno scarica barile, questo concetto mi serve per far passare l’idea che dobbiamo prenderci le nostre responsabilità e, alle volte, accettare anche i “consigli MAI richiesti”.

Ti esorto a venire quanto prima in studio per fare un’indagine più approfondita, ricevere un trattamento mirato ed accettare i “consigli MAI richiesti” del caso.

(Nb: il “consiglio MAI richiesto” e quello che ti dice che devi cambiare qualcosa nel tuo stile di vita che ti sta dando problemi ma che tu non vuoi cambiare e che piuttosto cambi terapista fino a quando trovi quello che ti dice ciò che ti piace! Il “consiglio MAI richiesto” è una gran rogna per il terapista che deve darlo sapendo di NON fare cosa gradita. Il “consiglio MAI richiesto” andrebbe considerato perché fa parte del trattamento, anzi…E’ QUELLA PARTE DEL TRATTAMENTO CHE E’ GRATUITA PROPRIO PERCHE’ LA DEVI FARE TU E FARA’ LA DIFFERENZA!)

IL TRATTAMENTO

  1. Utilizzo tecniche d’indagine non invasive come la kinesiologia e la terapia osteopatica posturale.
  2. Per il trattamento utilizzo tecniche più o meno “dolci” a seconda del caso (sblocchi articolari, trattamenti neuromuscolari, connettivali, fasciali, …ecc).
  3. PRIMA O DOPO le manipolazione osteopatica, porto in rilassamento il mio assistito tramite una visualizzazione e l’ascolto di musica con toni binaurali. MEDITIAMO! Perché? Durante la meditazione sono state individuate onde più lente delle onde alfa, con un’ampiezza maggiore, presenti in genere durante il sonno, le onde theta, che oscillano tra 4 e 7 Hz. L’aumento dell’attività delle onde theta favorisce il rilascio di dopamina endogena, provocando un minor desiderio di azione e una maggiore tendenza alla visualizzazione sensoriale. Con la meditazione si arresta il normale scorrere dei pensieri e la mente si concentra in un punto e mentre l’organismo si rilassa sempre più, la mente è sempre più lucida. Durante la meditazione è possibile entrare in uno stato in cui mente e corpo non sono in conflitto, ma in una condizione di unità e compartecipazione. Più il soggetto entra in profondità dentro se stesso, più esso diventa autoconsapevole, più si registra un aumento delle onde veloci theta e lente alfa nell’area frontale cerebrale con un aumento degli indici parasimpatici e un abbassamento dell’attività dell’ortosimpatico. IN PRATICA: si lavora meglio, emergono i conflitti, si ottiene di più.  
  4. A questo punto, mediante la Biodinamica Cranio-Sacrale, interveniamo sulle energie sottile che governano e guidano il nostro intero sistema mentecorpo che ci guidano verso i fulcri da trattare per sbloccare le energie/emozioni incapsulate e latenti nelle varie posizioni della mentecorpo  (NB:non “mente e corpo”… ma MENTECORPO! UNA PAROLA UNICA Perché STIAMO PARLANDO DI UNA COSA UNICA ED INDIVISIBILE” ..nonostante quello che provano ad imporci le “Lauree” iper-specializzate e settoriali che hanno scomposto il corpo umano in mille parti come fossero tranci di vacca in vendita dal macellaio! E poi senti dire “se mi fa male l’unghia del dito mignolo io  vado dal “unghiologo mignolare”, mica da uno qualunque!!” Accetto, capisco, ma non condivido!)
  5. Tocchi Neuromuscolari. Nella corteccia cerebrale sono stati localizzati alcuni punti che se stimolati attivano o rallentano la loro azione. Questi punti sono in relazione con funzioni, organi, strutture di tutto il copro. Il tocco Neurovascolare è leggerissimo, ed estremamente piacevole. Le costellazioni cerebrali si trattano nel contempo in maniera indiretta.

Quanto scritto qui sopra è tutto inserito all’interno del mio trattamento, con logica sequenziale. Il Trattamento dura 60 minuti.

———–ATTENZIONE-ATTENZIONE-ATTENZIONE-ATTENZIONE———-

Quando parlo di trattamento evolutivo omnicomprensivo non vuol dire che faccio sedute di psicanalisi. ASSOLUTAMENTE NO… non faccio psicologia e non devi raccontarmi nulla durante il trattamento. Non devi venire da me dicendomi “ho male alla spalla, probabilmente è a causa della mia infanzia difficile, ecc…” Ti sto dicendo che il corpo e la mente sono la stessa cosa e le emozioni ed i sintomi fisici idem. Le emozioni si localizzano fisicamente nel corpo, creando restrizione e memorie a livello fasciale. Si trattano a livello fisico e energetico in contemporanea ma con tecniche diverse organizzate con logica. Se poi emerge un gap emozionale da trattare, allora ti invio a www.matteomeletti.it.. sono sempre io, ma tengo separate l’healt-coaching dalle terapie.

————————————————————————————————————-

COSA SUCCEDE DOPO LA SEDUTA?

Partiamo dall’IMMEDIATAMENTE dopo. Quando stacco le mani dal mio assistito, 30% delle volte si è addormentato! Talmente rilassato e spalmato sul lettino che spesso mi serve una spatola per scrostarlo da li sopra! “il trattamento è finito, puoi andare in pace” ….” mmmmh… ancora 10 minutini!!!!”

Effetti collaterali piacevoli! A parte questo “effetto collaterale” ci si può aspettare di passare una notte serena, e di fare una dormita straordinaria….

…MA…

…durante la notte il nostro corpo si rigenera ed assimila gli input della giornata passata (fondamentale quindi dormire tanto e bene la notte dopo il trattamento); capita quindi, alle volte, che si avvertano dolori freddi e diffusi, non più localizzati e caldi, tipo l’effetto dell’acido lattico. Altre volte è possibile un lieve mal di testa tipo “post sbronza”. Che fare? Aspettare qualche ora a digiuno e bere tanta acqua per eliminare scorie e tossine prodotte, mettersi in movimento e NON assumere farmaci (a meno che il male non sia forte, rarissimi casi, e si debba correre a lavorare). I dolori passano entro l’ora di pranzo. Non rara la minzione estremamente scura e maleodorante al mattino; ben venga! Capitano sempre questi effetti collaterali? NO, anzi non sono nemmeno frequenti ma per correttezza avverto, soprattutto per non far preoccupare. Il corpo ha una sua capacita inconscia di autoregolazione, alle volte basta dargli una “spintarella” e poi fa tutto da solo. Quindi elimina i problemi a modo suo… problemi che, ricordo, non sono li per caso, ma perché ha dovuto compensare delle “sviste”.

Altro effetto collaterale, questa volta piacevole, che mi viene riferito anche da chi ha passato quelli meno piacevoli, è una nitidezza mentale particolare, chiarezza di idee, e sensazione di serentià… quindi, anche in caso di stress “venghino Siòri, venghino!” …adatteremo un trattamento mirato e settoriale al disordine mentale.

ASPETTA! NON E’ FINITA… studi (non miei ma che posso fornirvi) di persone che fanno un trattamento simile al mio, ma molto più “livello base” hanno dimostrato anche questa sequenza di effetti collaterali benefici IN SEGUITO A CICLI DI 10 TRATTMENTI QUINDICINALI:

  • Stabilizzazione dei disturbi del sonno (iposonnia – ipersonnia)
  • Disturbi all’apparato digerente
  • Capacità di concentrazione
  • Prevenzione e cura degli stati d’ansia
  • Prevenzione degli stati di apatia
  • Maggiore produzione di endorfine – sostanza (neurotrasmettitore) che produce benessere: è la sostanza che permette di anestetizzare il dolore ad esempio si sprigiona mentre facciamo sport
  • Maggiore produzione di Serotonina -sostanza (neurotrasmettitore) che produce appagamento: stabilizza l’umore si sprigiona spesso nei rapporti di amore profondo tra partner o tra madre e figlio)
  • Maggiore produzione di GABA – sostanza (neurotrasmettitore) la cui carenza espone il soggetto alle dipendenze (alcol, droga, cibo e persino shopping, sesso compulsivo o altro)
  • Maggiore produzione di Melatonina -sostanza (ormone) che stabilizza il sonno
  • Maggiore produzione di HGH -sostanza (l’ormone della crescita) che protegge dall’invecchiamento dei tessuti
  • Maggiore produzione del DHEA – sostanza (ormone) la cui carenza ci espone a tumori, osteoporosi, diabete, obesità e altro. Da questo ormone dipendono molto le nostre difese immunitarie
  • Riduzione nella produzione di cortisolo – sostanza (ormone) nocivo per l’organismo. Ha molti effetti nocivi che sintetizzo con una maggiore abbassamento delle difese immunitarie ed invecchiamento dei tessuti
  • Inspessimento della corteccia cerebrale (da 8 a 16 millesimi di millimetro secondo una ricerca dello YALE e del Massachussets Istitute of Tecnology)
  • Capacità di produrre coscientemente onde cerebrali vicine ad uno stato di profondo rilassamento e concentrazione

INOLTRE

  • La mente è più serena e lucida
  • Sviluppa un senso di benessere
  • Aumenta le facoltà mentali
  • Chiarisce le idee (persino nei momenti più critici)
  • Stabilizza l’umore
  • Contribuisce a creare armonia nelle relazioni
  • Aiuta la concentrazione specie nel lavoro, negli studi e nell’attività sportiva agonistica con un miglioramento produttivo di oltre il 30%.
  • Sviluppa la consapevolezza

IL COSTO

LA SALUTE NON HA PREZZO, MA I MIEI TRATTAMENTI SI!  

Il prezzo è la seconda cosa che mi chiede chi mi chiama per segnalarmi un problema fisico. (La prima è “puoi farci qualcosa?”).

Il mio costo è decisamente superiore al prezzo della pillola (che presa costantemente diverrà inefficace e creerà solo danni), ma immensamente inferiore a quello che si spende quando il problema “non passa da solo” e si esaspera.

Pensa quante ore perderai tra visite mediche, risonanze, lastre, e terapie urgenti… pensa al fastidio di dover convivere con un dolore costante che non ti lascia nemmeno alla notte, pensa alla ridotta energia e calo di produttività in ogni ambito. Non è terrorismo, è storia di tutti i giorni. Venire da me quando si è persa la speranza perché, dopo cicli di terapie di ogni genere e mesi di fastidioso dolore, non si è ancora arrivati alla soluzione mi inorgoglisce ma mi mette in difficoltà. Purtroppo non posso essere il sostituto del “viaggio della speranza”. Io vengo per primo, non per ultimo. Devi venire da me dopo una settimana di fastidio! Ti eviterai mesi, se non anni, di tormento.

Ad ogni modo, puoi venire da me anche se sono “l’ultima spiaggia”, io ho sempre a disposizione “IL PIANO B” per ogni situazione.

Tornando al discorso economico, il mio tempo vale molto ma molto di più di quanto chiedo, proprio per via del beneficio che otterrai. Spenderai/investirai 70 € sul tuo benessere e sulla tua salute e seguendo i “consigli MAI richiesti”, comunque gratuiti, probabilmente non dovrai fare altro. Ci sono formule per spendere meno? Inizia scaricando il mio E-Book “i consigli MAI richiesti” e potrai verificare.

Come sono posizionati i miei prezzi rispetto ad altri terapisti? Non lo so e non mi interessa, il mio sistema di lavorare è solo mio, un marchio unico, un metodo assemblato attorno ai miei studi, la mia esperienza e la mia forma mentis… il fatto è uno solo: ti risolvo il problema? Avrai speso poco anche se il mio costo fosse stato doppio; nell’ipotesi che non dovessi risolverti il problema? Anche fosse stata la stracciatissima offerta “alla disperata” comprata su Groupon, saranno troppi. Si dice che la medicina non è una scienza esatta, figuriamoci cosa si potrebbe dire delle mie terapie che si basano su concetti come l’osteopatia biodinamica, la kinesiologia, la fisica quantistica! Io mi baso sui fatti, più che sulle teorie (importanti anche queste). Diciamo che dai numeri dei “soddisfatti” ho buone probabilità di darti un buon servizio, almeno un 90/95% di probabilità!

L’OMAGGIOe-book

Prima di chiedermi un appuntamento inserisci i tuoi dati nel form qui lato SU QUESTA PAGINA e scarica i primi “CONSIGLI MAI RICHIESTI”. Potrebbero essere consigli utili al tuo caso e nel contempo comprenderai meglio il mio mosdus operandi.

In questo libro ti parlerò di “banalità”. Banalità talmente ovvie che 9 persone su 10 le sanno e 8 persone su dieci non prendono provvedimenti. Ecco, magari te le scrivo in maniera diversa, più diretta, com’è nel mio stile, dandoti anche alcuni suggerimenti PRATICI e veloci per cambiare da subito alcuni atteggiamenti.

Ti dirò alcune cose che ti sbalordiranno tanto sono semplici e logiche, solo che magari tu non ci hai mai pensato. Non che io sia un guru, semplicemente sono 25 anni che ci lavoro e ho dovuto rassegnarmi a cotante verità-banali! (ed io che ho pure studiato!)

Leggi tutto, se vuoi mandami a quel paese, poi torni a rileggere dopo 2 settimane… poi dopo un mese, finche tutto non ti torna familiare e nitido al punto che anche tu potrai gridare  “SIIIII…IO HO VISTO LA LUCE!!”

 


 

no-cellulariATTENZIONE: QUESTO E’ UN TRATTAMENTO DECELLULARIZZATO!

Durante la seduta non accetto il telefono acceso. Il mio è in modalità silenzioso SENZA vibrazioni ed è il minimo che pretendo dal mio assistito. Muto e senza vibrazioni, off-line mod.Aereo, oppure spento. CI SONO DEI MOTIVI IMPORTANTI SE CHIEDO QUESTO. Un cartello all’interno della stanza ti ricorderà quanto scritto. Non esistono eccezioni.